Viaggio in Calabria

2,00

Cook_inc. 18

VIAGGIO IN CALABRIA

  • Testo di Alessandro Bocchetti
  • Foto di Manuela Laiacona

Nelle orecchie la calda voce di Rag’n’Bone Man, negli occhi un paesaggio che muta in continuazione: boschi di olivi da giganti, vigne a perdita d’occhio sul mare, un mercato antico restaurato alla perfezione incornicia una vecchia salina industriale dismessa, che viola il nitore dello Ionio, mare azzurro e colline verdi a perdita d’occhio, castelli fatati che si stagliano sull’azzurro delle acque. Ovunque la bruttezza dell’uomo moderno, il famigerato Non Finito Calabrese, fatto di ruderi che aspettano un futuro migliore e nell’attesa invecchiano e basta, lidi sgangherati usciti direttamente da un film di Scola di 40 anni fa. La Calabria è una terra stuprata, dilaniata, ma che non siamo riusciti per fortuna a domare. La bellezza ha resistito alle offese…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)

Viaggio in Calabria

2,00

Cook_inc. 18

VIAGGIO IN CALABRIA

  • Testo di Alessandro Bocchetti
  • Foto di Manuela Laiacona

Nelle orecchie la calda voce di Rag’n’Bone Man, negli occhi un paesaggio che muta in continuazione: boschi di olivi da giganti, vigne a perdita d’occhio sul mare, un mercato antico restaurato alla perfezione incornicia una vecchia salina industriale dismessa, che viola il nitore dello Ionio, mare azzurro e colline verdi a perdita d’occhio, castelli fatati che si stagliano sull’azzurro delle acque. Ovunque la bruttezza dell’uomo moderno, il famigerato Non Finito Calabrese, fatto di ruderi che aspettano un futuro migliore e nell’attesa invecchiano e basta, lidi sgangherati usciti direttamente da un film di Scola di 40 anni fa. La Calabria è una terra stuprata, dilaniata, ma che non siamo riusciti per fortuna a domare. La bellezza ha resistito alle offese…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)