I vini di Elena Pantaleoni

0,00

Cook_inc. 11

La Stoppa e l’ordine naturale delle cose

I vini di Elena Pantaleoni

  • Testo di Fabio Pracchia
  • Foto di Lido Vannucchi

Il lungo viale, bianco e ruvido, sale lento sulla sommità della collina dove si trova l’azienda. Il selciato corre lungo filari di vite e in un giorno bagnato come questo l’erba nelle vigne riflette luce verde che si scaglia contro l’imponente cortina delle nuvole grigio-nere. Il viale lungo invita i mezzi di trasporto a rallentare, suggerisce l’osservazione e il silenzio. Scarta a sinistra nei pressi della villa ottocentesca, conducendo in un cortile che separa dal vasto paesaggio di bosco, prati e vigne là fuori, per custodire uno spazio più intimo e antico. La Stoppa accoglie il visitatore in modo riservato, senza ostentazione, sicura della sua bellezza priva di orpelli, in una quiete reale, assorta.

(Scarica il PDF per continuare a leggere)

I vini di Elena Pantaleoni

0,00

Cook_inc. 11

La Stoppa e l’ordine naturale delle cose

I vini di Elena Pantaleoni

  • Testo di Fabio Pracchia
  • Foto di Lido Vannucchi

Il lungo viale, bianco e ruvido, sale lento sulla sommità della collina dove si trova l’azienda. Il selciato corre lungo filari di vite e in un giorno bagnato come questo l’erba nelle vigne riflette luce verde che si scaglia contro l’imponente cortina delle nuvole grigio-nere. Il viale lungo invita i mezzi di trasporto a rallentare, suggerisce l’osservazione e il silenzio. Scarta a sinistra nei pressi della villa ottocentesca, conducendo in un cortile che separa dal vasto paesaggio di bosco, prati e vigne là fuori, per custodire uno spazio più intimo e antico. La Stoppa accoglie il visitatore in modo riservato, senza ostentazione, sicura della sua bellezza priva di orpelli, in una quiete reale, assorta.

(Scarica il PDF per continuare a leggere)