Daniel Berlin

2,00

Cook_inc. 13

Welcome to Berlin

  • Testo di Andrea Petrini
  • Foto di Erik Olsson

Macché “Good-bye to Berlin”. E tanto peggio per l’amato Christopher Isherwood. L’incipit oggi semmai sarà: “Welcome to Berlin”. Da Daniel che aspetta in strada i clienti appostato di sbieco all’entrata. Jeans scuri, grembiule lungo lungo come d’uopo e scarponcioni effetto militare, agita sorridente la manona mentre con lo sguardo, e un lieve movimento del capo, fa cenno dove parcheggiare. È onorato della visita, colpito al cuore che il viandante abbia trovato il cammino della sua locanda persa nella campagna della regione di Skåne. A due sputi in linea d’aria da quel che gli oriundi chiamano, con orgoglio patrio, la Riviera Svedese. Balneare manco per niente, Daniel Berlin non veste alla marinara. Seppur in coppa…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)

 

Daniel Berlin

2,00

Cook_inc. 13

Welcome to Berlin

  • Testo di Andrea Petrini
  • Foto di Erik Olsson

Macché “Good-bye to Berlin”. E tanto peggio per l’amato Christopher Isherwood. L’incipit oggi semmai sarà: “Welcome to Berlin”. Da Daniel che aspetta in strada i clienti appostato di sbieco all’entrata. Jeans scuri, grembiule lungo lungo come d’uopo e scarponcioni effetto militare, agita sorridente la manona mentre con lo sguardo, e un lieve movimento del capo, fa cenno dove parcheggiare. È onorato della visita, colpito al cuore che il viandante abbia trovato il cammino della sua locanda persa nella campagna della regione di Skåne. A due sputi in linea d’aria da quel che gli oriundi chiamano, con orgoglio patrio, la Riviera Svedese. Balneare manco per niente, Daniel Berlin non veste alla marinara. Seppur in coppa…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)