Brasile

2,00

Cook_inc. 18

GLI SPIRITI BAIANI DE L’ACARAJÉ E DELLA MOQUECA

  • Testo e foto di Tommaso Protti

È Carnevale a Salvador de Bahia. Sono quasi le diciannove, le strette viuzze che salgono verso l’antico centro storico sono un formicaio di gente. Procedere è quasi impossibile, bisogna farlo lentamente, molto lentamente, tra puzza di sudore, odore di popcorn caramellati e tanfo di birra. Si sta schiacciati gli uni agli altri, possibilmente ballando, accompagnando la corrente verso il blocco di percussionisti fino alla vecchia cattedrale. Davanti a tutti, tre ballerine dalla pelle nerissima suggeriscono il ritmo alla banda mentre la musica fa oscillare il flusso come una grande onda.

Ravi, cantante Rap ventottenne, apre un varco tra la folla consentendo…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)

Brasile

2,00

Cook_inc. 18

GLI SPIRITI BAIANI DE L’ACARAJÉ E DELLA MOQUECA

  • Testo e foto di Tommaso Protti

È Carnevale a Salvador de Bahia. Sono quasi le diciannove, le strette viuzze che salgono verso l’antico centro storico sono un formicaio di gente. Procedere è quasi impossibile, bisogna farlo lentamente, molto lentamente, tra puzza di sudore, odore di popcorn caramellati e tanfo di birra. Si sta schiacciati gli uni agli altri, possibilmente ballando, accompagnando la corrente verso il blocco di percussionisti fino alla vecchia cattedrale. Davanti a tutti, tre ballerine dalla pelle nerissima suggeriscono il ritmo alla banda mentre la musica fa oscillare il flusso come una grande onda.

Ravi, cantante Rap ventottenne, apre un varco tra la folla consentendo…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)