Ben Shewry

2,00

Cook_inc. 2

BIG BEN SHEWRY

  • Testo di Andrea Petrini
  • Foto di Colin Page

Ne conoscete tanti di chef umanisti? Ben Shwery lo è di sicuro. La trentina del bravo ragazzo, lo sguardo increspato di curiosità, ha qualcosa dell’outsider. Anche se in fase con quella cucina di poesia – da intendere come Pasolini intendeva un tempo il “cinema di poesia” – che commenta il suo tempo. Tra Andoni e Lopriore, Crippa e Daniel Patterson, Ben viene da lontano. Da Melbourne, una città a misura umana che gli assomiglia tanto: aperta, colta, rilassata, cosmopolita e friendly. Città artistica, universitaria e controculturale.

Big Ben Shewry cucina come certi fotoromanzieri fanno dell’autofiction. L’apporto autobiografico, il cantico dei prodotti, la melopea marina che irriga il suo respiro creativo, il richiamo della foresta…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)

January Pack

  • Cook_inc. 27 - "La qualità è come un'onda"
  • Il nuovo libro "Ricette Rubate per artigiani, sognatori e startupper"
  • In omaggio il Notebook Cook_inc. illustrato da Gianluca Biscalchin

Spedizione inclusa con corriere espresso!

ACQUISTALO ORA