A Parigi anche il vino si coniuga al femminile

2,00

Cook_inc. 12

A PARIGI ANCHE IL VINO SI CONIUGA AL FEMMINILE

  • Testo di Alexandra Michot
  • Illustrazioni di Federico Taddeucci

Per lungo tempo, la sommellerie è rimasta, in Francia, un dominio alquanto chiuso. Appannaggio esclusivamente maschile. E non era soltanto una questione di mestiere. Fino a poco tempo fa, di fatto, per alcuni clienti, farsi consigliare da una donna era quantomeno inconcepibile. E non sono poche le giovani sommelier che, dopo aver proposto la carta dei vini, si sono sentite chiedere, con aria decisa: “Ci potrebbe chiamare il sommelier?”. Le cose si sono per fortuna evolute. Da qualche anno, sono sempre più numerose le giovani donne nelle degustazioni, nelle cantine, e anche ai concorsi internazionali. E non solo perché la clientela si è ringiovanita e femminilizzata, ma anche perché le donne…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)

A Parigi anche il vino si coniuga al femminile

2,00

Cook_inc. 12

A PARIGI ANCHE IL VINO SI CONIUGA AL FEMMINILE

  • Testo di Alexandra Michot
  • Illustrazioni di Federico Taddeucci

Per lungo tempo, la sommellerie è rimasta, in Francia, un dominio alquanto chiuso. Appannaggio esclusivamente maschile. E non era soltanto una questione di mestiere. Fino a poco tempo fa, di fatto, per alcuni clienti, farsi consigliare da una donna era quantomeno inconcepibile. E non sono poche le giovani sommelier che, dopo aver proposto la carta dei vini, si sono sentite chiedere, con aria decisa: “Ci potrebbe chiamare il sommelier?”. Le cose si sono per fortuna evolute. Da qualche anno, sono sempre più numerose le giovani donne nelle degustazioni, nelle cantine, e anche ai concorsi internazionali. E non solo perché la clientela si è ringiovanita e femminilizzata, ma anche perché le donne…

(Scarica il PDF per continuare a leggere)