Testo di Redazione Cook_inc.

Foto di Tommaso Protti

Fondation Carmignac ha istituito nel 2009 il premio di fotogiornalismo Prix Carmignac du photojournalisme. Quest’anno il premio – che era dedicato all’Amazzonia e alla sua deforestazione – è stato assegnato al nostro collaboratore Tommaso Protti, fotoreporter, che ha lavorato per lunghi mesi in Amazzonia al progetto Terra Vermelha (Terra Rossa in brasiliano).

Da gennaio a luglio del 2019 Tommaso ha viaggiato nell’Amazzonia brasiliana insieme al giornalista britannico Sam Cowie. Dalla regione orientale di Maranhão a quella occidentale di Rondônia, attraversando gli stati di Pará e Amazonas, i due reporter hanno ritratto la vita degli abitanti nelle città della foresta, al centro di una crisi sociale e umanitaria.

Nella foresta amazzonica le città sono cresciute dalla giungla in una favela verde. I campi stanno bruciando e il flusso scuro e costante del Rio delle Amazzoni è una condotta sicura per il traffico di cocaina. Le sponde del fiume sono disseminate di spazzatura e corpi. Il progetto in corso documenta la crescente crisi sociale nella regione amazzonica negli stati di Parà, Amazonas, Rondonia e Roraima. La prima parte del progetto si concentra sull’aumento della violenza nei centri urbani per lo più legati al traffico di droga. Nelle principali città della regione i tassi di omicidio sono tra i più altri al mondo. I poveri vivono in baraccopoli dove le milizie e le guerre per bande governano le strade. Le prigioni sono strapiene e le bande possono facilmente ottenere il loro controllo. Un’altra parte del progetto si concentra sulla violenza rurale: fuori da quelle aree urbane, si registra il più alto numero al mondo di attivisti ambientalisti e indigeni assassinati. Contadini che abbattono illegalmente alberi o lavorano nelle miniere d’oro illegali mentre i mega progetti di sviluppo come dighe e miniere distruggono gli ecosistemi locali, conflitti tra allevatori di bestiame e contadini senza terra. Deforestazione, sviluppo non regolamentato, inquinamento, lì, nella regione amazzonica, più che altrove, si mostra chiaro come la terra valga più della vita umana.

Le foto di Tommaso saranno in mostra alla Maison européenne de la photographie, a Parigi, dal 4 dicembre 2019 al 16 febbraio 2020.

Qui trovate gli articoli realizzati da Tommaso Protti per Cook_inc. :

Cook_inc. 16: Ivan Ralston – Al Tuju

Cook_inc. 18 : Brasile – Gli spiriti baiani dell’Acarajé e della Moqueca

Cook_inc. 21: Rodrigo Oliveira – Suburbio Mocotó