Testo e foto di Tania Mauri

L’Italia la fa da padrona in molti film americani: Amore a prima vista, del 1994, con Robert Downey Jr. e Marisa Tomei, è un film romantico girato a Positano, all’Hotel Le Sirenuse, cornice perfetta per sognare a occhi aperti. Chiamarlo hotel è riduttivo perché è un luogo accogliente e molto piacevole che coniuga arte, alta cucina e bellezza. Ex residenza estiva del 1700 della famiglia Sersale è stata scelta, nel tempo, da personaggi illustri, attori, scrittori, artisti. Ancora oggi, con le sue 58 camere dalle pareti bianche e dai soffitti a volta, arricchite da una pavimentazione di piastrelle fatte a mano tipica dell’artigianato della Costiera Amalfitana, mantiene inalterato l’allure di lussuosa dimora privata.

A prendere in mano le redini dell’Hotel dal 1994 è Antonio Sersale, a cui si devono gli interventi di grandi artisti contemporanei: da Martin Creed che ha realizzato il neon a colori per il salotto, fino al graffito del Franco’s Bar dello svedese Karl Holmqvist, il restyling della terrazza della piscina e del ristorante La Sponda.

Gennaro Russo
Ph. Roberto Salomone

Chef del ristorante il trentaquattrenne Gennaro Russo di Somma Vesuviana (NA) che proviene da una famiglia che per tre generazioni si è dedicata all’arte della macellazione. Prima di diventare Executive Chef presso questa struttura ha fatto gli studi alberghieri e varie esperienze importanti tra cui Don Alfonso a Sant’Agata sui Due Golfi, Lasserre e L’Ambroisie a Parigi e l’Osteria Francescana a Modena. Oggi Gennaro Russo guida, con mano creativa e ferma, l’intero panorama gastronomico della struttura della famiglia Sersale, dal ristorante La Sponda alle colazioni dell’Hotel, dal controllo della mise en place dell’Aldo’s Cocktail Bar & Seafood Grill all’offerta lunch del Ristorante a bordo piscina, fino ai food-pairing dei drink del Franco’s Bar.

Da sinistra: Pasta Da Vinci come una Nerano con gamberetti di Nassa, Polpo di roccia confit con patate schiacciate, prezzemolo e limone, Carpaccio di ricciola con finocchi, arance e pinoli

Gestisce, insieme a un contadino, un orto biologico a Sant’Agata dei Due Golfi, quasi esclusivamente dedicato alla coltura degli ortaggi e delle verdure che usa in cucina. Ogni mattina sceglie il pescato del giorno da pescatori locali mentre la pasta secca – quella fresca la fanno loro – viene da Gragnano, Gentile e Gerardo di Nola. “Gli elementi fondamentali da cui non si può prescindere in cucina, sono i prodotti. Cerco di acquistare il meglio che esista sul mercato dal punto di vista di ogni singola materia prima, dalla carne al pesce, dagli ortaggi e verdure e alla frutta” spiega Gennaro. La sua cucina è un perfetto mix di tecnica francese, estro italiano, sapori tradizionali e prodotti del territorio. Ne sono un esempio alcuni piatti come il Carpaccio di ricciola con finocchi, arance e pinoli, fresco e delicato, o l’originale Polpo di roccia confit con patate schiacciate, prezzemolo e limone in cui il polpo cotto a bassa temperatura per 2 ore e 40 minuti viene rigenerato a la plancha così da risultare croccante e morbido allo stesso tempo; la Pasta Da Vinci come una Nerano con gamberetti di Nassa, una semplice Nerano con zucchine fritte, basilico, burro, provolone del Monaco e gamberetti sgusciati messi solo all’ultimo giro di mantecatura della pasta, un piatto riuscito e ben fatto; il Risotto con Sfusato Amalfitano, capperi e verbena dove escono, dirompenti, i profumi e sapori della Costiera grazie al riso tostato e cotto in un brodo di sedano, cipolla, porro, bucce di limone e verbena mantecato con olio extra vergine d’oliva, estratto di limone e finito con capperi fritti e polvere di verbena essiccata.

A completare l’offerta il Franco ́s Bar, un cocktail bar punto di ritrovo della bella gente del posto e dei turisti sia per i cocktail notevoli che per la vista mozzafiato sull’arcipelago Li Galli e sulle coloratissime case di Positano abbarbicate sulla collina della costa, l’Aldo’s Cocktail Bar & Seafood Grill, che si divide su due splendide terrazze dai tavolini maiolicati circondati da lussureggianti piante, e il Bar e Ristorante a bordo piscina. Ma questa è un’altra storia.

Le Sirenuse

Via Cristoforo Colombo, 30

84017 Positano (SA)