Testo di Antonio Boco

Foto cortesia di Edicola 518

Avanguardia o morte. Lo spirito di Edicola 518 è questo e il progetto non avrebbe senso, né successo, senza la sua allegra e un po’ folle spinta rivoluzionaria. Così, non bastava aver recuperato una vecchia edicola abbandonata, in una città di provincia come Perugia, per farne un luogo unico per gli amanti della bella carta, con magazine indipendenti e riviste altrimenti introvabili, fuori dai soliti circuiti commerciali. E non bastava mettere in piedi una vera e propria casa editrice come Emergence Publishing, avviare un secondo progetto gemello a Venezia (Magwall), immaginare e realizzare Paradiso 518, inaugurato appena prima del lockdown. Stavolta luogo con delle mura attorno, complementare a Edicola, un po’ covo della ciurma, sede, ufficio, magazzino dell’e-commerce (canale di vendita sempre più importante), spazio per piccoli eventi e dibattiti.

Non bastava, ed ecco allora l’ultima: “Dodici mesi con Edicola 518”.  Di che si tratta? In pratica un abbonamento annuale in cui ogni mese viene inviata una rivista cartacea o un libro, a totale discrezione della crew edicolista. Una specie di mistery book, con effetto sorpresa che testimonia la totale fiducia dei clienti verso il progetto.

“Si tratta di una sottoscrizione valida per un anno – confermano i soci della cooperativa – che consente di ricevere direttamente a casa le novità più interessanti dal mondo dei magazine e dei libri indipendenti. Una volta effettuata la sottoscrizione, gli invii proseguono in automatico fino allo scadere dei 12 mesi”.

L’abbonamento si può attivare dal sito emergenzeweb.it, ha un costo di 200 euro per coloro che abitano a Venezia e Perugia e di 270 euro per il resto d’Italia e per l’Europa. Ma ci sono anche altre offerte disponibili, come le Mistery Box da 50 e 100 euro o il sacchetto del Mistery Mag da 20 euro. In un momento così particolare, una ventata di irriverente e scanzonata avanguardia culturale.