Le Due Terre

2,00

Cook_inc. 22

Una e bina: Le Due Terre, naturale custode di una terra di confine

  • Testo di Alessandra Piubello
  • Foto di Fabrice Gallina

Un incontro casuale in un universo-mondo, un’osteria. Lei, Silvana Forte, quindicenne che serve durante i fine settimana, accoglie i viandanti. Lui, Flavio Basilicata, diciannovenne, fresco di diploma in agraria, sceglie il vino. Spazio vivo e familiare, dove si respira una rustica autenticità: in osteria il tempo scorre lentamente e le mode fanno fatica a entrare. Racconti di vita intorno a un bicchiere, alimentati da un rapporto schietto e diretto con il vino. Padri campani e madri friulane, coincidenza. Sole nelle vene e mani forti per realizzare i propri sogni. Lei, figlia di operai, lui, figlio di contadini. Non hanno nulla, devono costruirsi un futuro. Lo faranno insieme, con il loro amore, con la loro determinazione a far bene ciò in cui credono.

 

(Scarica il PDF per continuare a leggere)