Al Pont de Ferr di Maida Mercuri

2,00

Cook_inc. 24

Un Pont tra Maida & Ivan

  • Testo di Raffaella Prandi
  • Foto di Alessandra Tinozzi

Se ci fosse un termine, al femminile, per nominare patron e sommelier, questo dovrebbe essere per forza Maida: lei è il sole e la luna di questa doppia professione. Ostessa con stoffa contemporanea, chioma ramata, occhi da felino, risata che sprizza libertà, il bel décolleté esibito con fierezza, Nostra Signora dei Navigli, come viene affettuosamente chiamata, è un tutt’uno con la sua creatura, Al Pont de Ferr. Un brand nel brand. E così quando l’equipaggio dell’imbarcazione a remi che solca l’acqua del canale passando proprio lì davanti le tributa l’omaggio alzando i remi e scandendo in coro Maida Maida Maida…

 

(Scarica il PDF per continuare a leggere)